PLAYGROUND E AREA SOFT PER "IL GIARDINO DI ENDY"

PLAYGROUND E AREA SOFT PER "IL GIARDINO DI ENDY"

Come si sceglie il nome di un locale? Ve lo siete mai chiesti? E soprattutto come si sceglie il nome di un locale per bambini?

Ad alcuni di voi può sembrare un’operazione banale, semplice e veloce, ma così non è.

Il Nome del locale rappresenta il Marchio, è fatto di suono, di familiarità, diventerà per i vostri clienti un tormentone, se ne sentirà parlare e tutti dovranno identificare con quel nome, non solo il locale, ma voi! Quindi spesso è bene lasciare da parte i soliti e pluri utilizzati nomi e sceglierne uno che sia UNICO e che, perché no, sia per voi un PORTAFORTUNA, un talismano.

Oggi, vi portiamo nel cuore de "Il Giardino di Endy", la sala eventi di Diletta situata nella vibrante Napoli. La storia di questo nome è tessuta con i fili dell'amore e del legame familiare. "EN-DY", un nome nato dall'unione di Enrico e Diletta.

Enrico, il padre di Diletta, non è solo un commercialista, ma il pilastro che ha sostenuto il sogno di sua figlia, una visione trasformata in realtà dopo dieci anni di desiderio! "Il Giardino di Endy" non è solo un nome, ma il racconto di un viaggio, di un sogno coltivato e realizzato con l'amore e il sostegno di un padre. Questo locale non è semplicemente uno spazio di eventi; è un giardino, un luogo dove l'ambiente ludico per i bambini, con un playground studiato e realizzato così da richiamare i colori di un vero e proprio giardino, convive armoniosamente con uno spazio pensato per gli adulti.

La magia di "Il Giardino di Endy" non sta solo nella sua atmosfera o nei cocktail straordinari di cui si vocifera, ma nella storia di affetto e dedizione che lo ha visto nascere. Diletta non solo ci ha scelti, ma nel tempo non si è mai risparmiata di esternarci il suo amore, i suoi “Vi Amo” e “Vi Adoro” non sono mai mancati, eppure, giuriamo di non averle fatto particolari sconti Questo è il potere di un nome scelto con cura, un nome che è molto più di un semplice marchio. È il cuore pulsante di un sogno realizzato e noi, dopo l’amorevole Diletta, continuiamo a costruire altri sogni… Prossima Tappa, Francavilla (BR) e Guardistallo (PI)

Tutti i commenti