IL FENOMENO BUZZER TRA GIOCO LIBERO E INTERATTIVO

IL FENOMENO BUZZER TRA GIOCO LIBERO E INTERATTIVO

"E' uno dei fenomeni più coinvolgenti a livello europeo e grandi e piccini ne vanno letteralmente pazzi. Ecco di cosa si tratta..."

Sempre più spesso sento parlare dell'alienazione dei bambini e del loro disinteresse per il gioco libero a causa dei videogame e di tutte le attrezzature elettroniche che oggi sono nelle loro mani.

Il problema a quanto pare esiste, ma spesso per sconfiggere il nemico lo si deve combattere con le stesse armi.

Infatti la novità arriva questa volta dal Giappone; in Europa già sono presenti da qualche anno, mentre in Italia se ne vedono ancora pochi in giro.

Si chiamano buzzer: sono appunto dei pulsantoni luminosi, generalmente collegati tramite un sistema WiFi.

Non so se hai presente i classici pulsantoni che spesso si vedono nei quiz televisivi, ecco il concetto è lo stesso.

Parliamo di un prodotto rigorosamente elettronico, che è stato applicato ai classici giochi da parco, spesso indoor, ma anche outdoor.

Il successo di questo cocktail è stato clamoroso; il divertimento della corsa, della competizione, della prova di agilità, abbinato alle luci, ai suoni ed alla tecnologia ha avuto un successo strepitoso e sono nati così i Playground interattivi o Playground multimediali.

Il bello di questa tipologia di gioco è che risulta facilmente applicabile a qualsiasi tipo di struttura e, con un po' di creatività e d'ingegno, si riescono a creare dei giochi alternativi e personalizzati.

I buzzer nei prossimi anni saranno sempre più presenti anche nei parchi italiani ed il mio consiglio è quello di iniziare a studiare questa dinamica già da subito per non farsi trovare impreparati.

La cosa importante da specificare è che danno grande possibilità di utilizzo ed è possibile quindi creare dei giochi ad hoc in base alle proprie esigenze e creatività.

Gli utilizzi più famosi ad oggi sono quelli sui giochi gonfiabili, sulle pareti Climbing, su particolare aree dei trampoline park, e come dicevo prima all’interno degli indoor playground.

Spero che l'argomento sia stato di tuo interesse. Cia e alla prossima.

Marco Borrello
(Amministratore Play Wily - Tutto Gonfiabili)

VEDI ALTRI ARTICOLI >

TORNA AL SITO >