TITOLO DI STUDIO PER APRIRE UNA LUDOTECA

TITOLO DI STUDIO PER APRIRE UNA LUDOTECA

"Per aprire una ludoteca devo avere un diploma o una qualifica particolare?"

Questa è una delle tante domande che i nostri clienti ci pongono in fase di realizzazione del progetto "aprire una ludoteca".

Nei precedenti articoli abbiamo già dato risposta a dubbi come: "Quali sono i requisiti per aprire una ludoteca?" o ancora "Quanto costa aprire una ludoteca"? ...ma riteniamo sia importante chiarire anche questo aspetto.

In merito al titolo di studio per aprire una ludoteca, bisogna innanzitutto fare una distinzione tra ludoteca Pubblica e ludoteca privata.

Quando si parla di ludoteca Pubblica è più corretto suddividerla in due tipologie: "Ludoteca pubblica a gestione comunale" e "Ludoteca Pubblica  gestione privata".

La prima viene gestita direttamente dagli enti locali con un proprio personale dipendente; mentre la seconda da associazioni o cooperative che godono di finanziamenti statali, comunali e che propongono i propri servizi.

In questo caso, i programmi applicati all’interno di tali strutture richiedono conoscenze che derivano da appositi studi perseguiti dal personale posto al loro interno ed anche il rispetto di un rapporto numerico tra “Educatore” e numero di Bambini presenti.

Parliamo di studi che siano basati sulla pedagogia e che non fanno riferimento solo ad una funzione di “Gioco”, ma ad uno sviluppo del bambino.

La ludoteca privata invece non ha come scopo quello pedagogico, ma semplicemente ludico, dove per “Ludoteca” si intende uno spazio di gioco dove i bambini possono espletare la loro attività basilare.

Spesso a confondere sono le pubbliche amministrazioni che, di getto, al sentire il termine LUDOTECA, applicano in automatico la disciplina che andrebbe applicata solo alle ludoteche pubbliche.

Consigliamo dunque, onde creare fraintendimenti, di evitare l’utilizzo di questo termine e parlare piuttosto di “Sala Feste”.

Riassumendo: Se vuoi aprire una ludoteca che non abbia come scopo quello strettamente pedagogico, ma semplicemente avere uno spazio dove permettere ai bambini di svolgere un’attività di gioco o di festeggiare un compleanno, allora non ci sarà bisogno di avere alcun tipo di qualifica.


Miriam Graniglia 
(Resp. commerciale Tutto Gonfiabili) 

VEDI ALTRI ARTICOLI >

VAI AL SITO >